Help with Search courses

Formazione Generale dei Lavoratori sulla Sicurezza

La Formazione Generale è il primo passo del percorso formativo obbligatorio per i lavoratori, in aggiunta al quale deve essere effettuata la Formazione Specifica,  in relazione ai rischi riferiti alle mansioni caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell'azienda (rischio basso, medio, alto).

L’art. 37 comma 1 lettera a) del d.lgs 81/08 prevede che il datore di lavoro debba assicurare a ciascun lavoratore una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza che affronti in particolare i seguenti argomenti:

a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;

e che la durata di tale modulo generale non debba essere inferiore alle 4 ore (come specificato dall’Accordo Stato-Regioni del 21 Dicembre 2011).



Formazione Specifica dei Lavoratori sulla Sicurezza - Rischio Basso

Il corso di formazione specifica dei lavoratori è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio basso, medio e alto afferenti a qualsiasi macrocategoria di rischio e corrispondenza ATECO 2002-2007. Come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, gli argomenti trattati durante il percorso di formazione specifica sulla sicurezza avranno come oggetto i “rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda”. Tale formazione dovrà essere soggetta a ripetizioni periodiche nel caso di “evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi”.

Ricordiamo che, ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, per i lavoratori neoassunti il datore di lavoro deve provvedere alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione ed in ogni caso deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.

Il corso di formazione specifica dei lavoratori ha una durata minima calibrata in base alla classificazione di rischio e corrispondenza ATECO 2002-2007 ed in particolare 4 ore per i settori della classe di rischio basso, unica tipologia di formazione per la quale è possibile la modalità in e-learning.


Aggiornamento dei Lavoratori sulla Sicurezza

Il corso di formazione specifica dei lavoratori è rivolto ai lavoratori delle aziende del settore a rischio basso, medio e alto afferenti a qualsiasi macrocategoria di rischio e corrispondenza ATECO 2002-2007. Come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011, gli argomenti trattati durante il percorso di formazione specifica sulla sicurezza avranno come oggetto i “rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda”. Tale formazione dovrà essere soggetta a ripetizioni periodiche nel caso di “evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi”.

Ricordiamo che, ai sensi del punto 10 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11, per i lavoratori neoassunti il datore di lavoro deve provvedere alla formazione sulla sicurezza contestualmente all’assunzione ed in ogni caso deve essere completato entro 60 giorni dall’assunzione.

Il corso di formazione specifica dei lavoratori ha una durata minima calibrata in base alla classificazione di rischio e corrispondenza ATECO 2002-2007 ed in particolare 4 ore per i settori della classe di rischio basso, unica tipologia di formazione per la quale è possibile la modalità in e-learning.


Formazione per Preposti

Il “preposto” ai sensi del DLgs 81/2008 è colui che “sulla base delle competenze professionali acquisite, e nei limiti dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, coordina e controlla il regolare svolgimento delle attività lavorative e assicura la realizzazione delle direttive ricevute“.

Aggiornamento per Preposti

Il corso di aggiornamento per preposti consente di adempiere, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 , all’aggiornamento periodico di almeno 6 ore ogni quinquennio dei preposti.

Il programma del corso è studiato per approfondire le responsabilità delle principali figure richiamate dal Titolo I del D. Lgs. 81/08 , nonché per fornire le nozioni di base per comprendere i principi della valutazione dei rischi, dalla quale scaturiscono tutte le misure per tutelare la salute e sicurezza aziendale.


Aggiornamento Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza 4h

L'aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) viene effettuato in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08 e permette di aggiornare le competenze e le conoscenza in materia di Sicurezza sul Lavoro, tenuto conto della peculiarità delle funzioni dettate dall'incarico conferito.

Questo aggiornamento ha scadenza annuale ed ha una durata di 4 ore per le aziende fino a 50 lavoratori, mentre è di 8 ore per le aziende oltre 50 lavoratori.


Aggiornamento Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (8h)

L'aggiornamento RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) viene effettuato in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08 e permette di aggiornare le competenze e le conoscenza in materia di Sicurezza sul Lavoro, tenuto conto della peculiarità delle funzioni dettate dall'incarico conferito.

Questo aggiornamento ha scadenza annuale ed ha una durata di 4 ore per le aziende fino a 50 lavoratori, mentre è di 8 ore per le aziende oltre 50 lavoratori.


Aggiornamento Antincendio Rischio Basso

L'art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 afferma che "i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico".

Secondo la circolare del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione la durata del corso di Aggiornamento per gli Addetti alle Squadre Antincendio in attività a Rischio di Incendio BASSO deve essere di 2 ore.


Formazione per Dirigenti

L’art. 2 comma 1 lettera d) del D.Lgs 81/08, definisce “dirigente” la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa. In tema salute e sicurezza sul lavoro, l'art. 37 del D.Lgs. 81/08 stabilisce che i dirigenti debbano ricevere, dal datore di lavoro, un'adeguata e specifica formazione, in base ai propri compiti.

In generale, i contenuti della formazione per dirigenti devono riguardare:

  • soggetti coinvolti e relativi obblighi;
  • definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • valutazione dei rischi;
  • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.

Aggiornamento per Dirigenti

L’art. 2 comma 1 lettera d) del D.Lgs 81/08, definisce “dirigente” la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa. In tema salute e sicurezza sul lavoro, l'art. 37 del D.Lgs. 81/08 stabilisce che i dirigenti debbano ricevere, dal datore di lavoro, un'adeguata e specifica formazione, in base ai propri compiti.

In generale, i contenuti della formazione per dirigenti devono riguardare:

  • soggetti coinvolti e relativi obblighi;
  • definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • valutazione dei rischi;
  • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.

Aggiornamento per RSPP Datore di Lavoro - Rischio Basso

Secondo quanto previsto nell’art 34 del D.Lgs. 81/08, Il Datore di Lavoro può svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi RSPP, nei casi previsti nell’Allegato II del del D.Lgs. 81/08

Aggiornamento per RSPP Datore di Lavoro - Rischio Medio

Secondo quanto previsto nell’art 34 del D.Lgs. 81/08, Il Datore di Lavoro può svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi RSPP, nei casi previsti nell’Allegato II del del D.Lgs. 81/08

Aggiornamento per RSPP Datore di Lavoro - Rischio Alto

L’RSPP è definito dal D.Lgs. 81/08 come un soggetto in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi potenzialmente presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative in cui i lavoratori sono impiegati. Si tratta di una figura aziendale obbligatoria con molteplici obblighi e numerosi incarichi di consulenza. In alcuni casi, questo compito viene svolto direttamente dal Datore di lavoro che, nell’ottica di un miglioramento progressivo dei livelli di Salute e di Sicurezza, concorre sinergicamente alla definizione di nuovi piani, programmi e procedure per limitare l’occorrenza dei rischi sul lavoro. L'aggiornamento RSPP rischio alto ha una durata di 14 ore.

Formazione per RSPP Datore di Lavoro - Rischio Basso

Secondo quanto previsto nell’art 34 del D.Lgs. 81/08, Il Datore di Lavoro può svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi RSPP, nei casi previsti nell’Allegato II del del D.Lgs. 81/08

Formazione per RSPP Datore di Lavoro - Rischio medio

L’RSPP è definito dal D.Lgs. 81/08 come un soggetto in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi potenzialmente presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative in cui i lavoratori sono impiegati. Si tratta di una figura aziendale obbligatoria con molteplici obblighi e numerosi incarichi di consulenza. In alcuni casi, questo compito viene svolto direttamente dal Datore di lavoro che, nell’ottica di un miglioramento progressivo dei livelli di Salute e di Sicurezza, concorre sinergicamente alla definizione di nuovi piani, programmi e procedure per limitare l’occorrenza dei rischi sul lavoro.Il corso con rischio medio ha una durata di 16 ore.

Formazione per RSPP Datore di Lavoro - Rischio Alto

L’RSPP è definito dal D.Lgs. 81/08 come un soggetto in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi potenzialmente presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative in cui i lavoratori sono impiegati. Si tratta di una figura aziendale obbligatoria con molteplici obblighi e numerosi incarichi di consulenza. In alcuni casi, questo compito viene svolto direttamente dal Datore di lavoro che, nell’ottica di un miglioramento progressivo dei livelli di Salute e di Sicurezza, concorre sinergicamente alla definizione di nuovi piani, programmi e procedure per limitare l’occorrenza dei rischi sul lavoro.

Formazione per Addetti all'utilizzo di Carrelli Elevatori

Il D.Lgs. 81/08 impone che per l’uso di attrezzature da lavoro che richiedono conoscenze o responsabilità particolari è necessaria una specifica abilitazione. L’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 22/02/12 ha dettagliato le attrezzature da lavoro che richiedono specifiche abilitazioni (Carrelli industriali semoventi, i Carrelli semoventi a braccio telescopico e Carrelli/Sollevatori/Elevatori semoventi telescopici rotativi), i percorsi formativi per gli operatori, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi della formazione.

Per i conducenti di carrelli elevatori semoventi il corso di formazione base ha una durata minima di 12 ore, 8 di teoria (anche in modalità E-learning)  più 4 di pratica

Formazione per Conduzione di Piattaforme Mobili Elevabili (PLE)

L’art. 73 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. (TUSL) parla di “Informazione, formazione e addestramento” e stabilisce che “il Datore di Lavoro provvede affinchè per ogni attrezzatura di lavoro messa a disposizione, i lavoratori, incaricati dell’uso, dispongano di ogni necessaria informazione e istruzione e ricevano una formazione e addestramento adeguati, in rapporto alla sicurezza sulle condizioni di impiego delle attrezzature e sulle situazioni anormali prevedibili”.

Il comma 5  stabilisce che in sede di Conferenza permanente Stato-Regioni sono individuate le attrezzature di lavoro, PLE. per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori


Covid-19

Durante questa emergenza  mondiale dovuta al Covid-19 (malattia da agente biologico), sono state emanate a livello nazionale misure di contenimento valide per tutta la popolazione.

Il corso intende fornire elementi di conoscenza sui protocolli e le conseguenti misure di sicurezza da applicare, indicazioni su come informare e sensibilizzare gli operatori e infine alcune modalità su come attivare il monitoraggio del rispetto delle misure di prevenzione e protezione.